Giulia Scandolara
Chi sono

Chi sono

La mia scrittura per i liberi professionisti è precisa, determinata e fluente. Ho scritto per la carta stampata e anche per riviste online. Mi sono occupata di inchiesta ed economia. Ho pubblicato saggi sul talento, scritto di curatela artistica e ascolto.

Sono una web writer e copywriter molto attenta alle relazioni. Perchè si scrive? Per mettere in contatto il tuo servizio con i clienti giusti, e per diventare rilevanti, memorabili nel tempo.

Che tipo di copy? Responsabile, utile

Oggi curo la comunicazione per piccole e medie imprese con la mia officina di parole. Mi occupo di contenuti on site e off site, email marketing, landing page e microtesti. Che altro? Ah, sì, sono anche una ghostwriter.

Lo dico subito: una buona copy sa comunicare usando testa, testi, immagine e immaginazione. Essere copy non è “solo scrivere”. La scrittura è l’ultimo passaggio di un lungo processo creativo.

Una visione pensata, e ben comunicata, esprime l’anima dell’azienda. Scrivere è un’arte. E le parole configurano pensieri precisi e raffinati (nel senso vero e proprio del termine).

Parole per costruire

Racconto le persone, i loro prodotti e servizi, per veicolare al meglio il frutto di ciò che fanno e farlo arrivare dritto a chi ne è interessato.

Sono cresciuta con un proverbio semplice: ferisce più la lingua che la spada. Lo diceva mia mamma ogni volta che qualcuno usava male le parole. Se è vero che, usate male, le parole uccidono, quando sono al servizio delle persone, creano vita, relazioni e benefici.

Relazioni, reciprocità e risultati

Scrivere per il web significa esercitare trasparenza ed onestà. Le parole sono alla base di nuove possibili alleanze e hanno senso unicamente in questa direzione.

Nessun cliente vuole essere invaso o molestato con prodotti che non lo interessano. Nessun professionista deve perdere tempo con chi non ascolterà.

Comunicare significa presentarsi – un po’ come si farebbe di persona – e generare incontri che prima non c’erano. La scrittura, per me, non dev’essere rumorosa, ma nemmeno algida e impersonale. Piuttosto direi: empatica e al servizio.

I contenuti del sito, del blog e delle pagine social sono un bouquet di valide e potenti motivazioni all’incontro. Scritture e testi connettono, cioè, il mondo del professionista con le persone che trarranno benefici considerevoli dai suoi servizi.

Con onestà e trasparenza

La scrittura genera fiducia e serve a creare vicinanza. Si scrive per illuminare un sentiero comune e permettere così al professionista come al cliente di camminare vicini con la promessa di una qualità condivisa e reale nel prodotto o nel servizio offerto. Scrivo, per creare questo incontro.

Si utilizzano parole chiave per la SEO in modo da viaggiare bene sui motori di ricerca, ma l’obiettivo resta sempre quello di creare una connessione tra persone clienti e servizi professionali.


La scrittura può creare una relazione che prima non c’era.

giulia scandolara seo copywriter 13